JVC MC500: fatevi un favore, non compratela

Ho avuto la malsana idea di comprarmi una telecamera. Cerco, leggo, e scelgo. Dalla scheda tecnica sembra proprio un buon prodotto. Inserisco nel carrello, pago, arriva il corriere.

Prima impressione: oddio cosa ho comprato!!!!!

Dalle foto sembrava essere il doppio di quello che è, invece sta quasi interamente nel palmo di una mano, ma vabbè, ci si può abituare a questa cosa.

Leggo il libretto di istruzioni, tutto regolare. Funzione video, foto e registrazione audio. Il video lo registra su un microdrive che sembra una compactflash, ma che compatflash non è, di 4GB per un totale di 1 ora alla massima qualità (8,5Mbps). Il formato è un MPEG2, che ti sposti direttamente sul tuo HD (l'estenzione è .mod, ma basta rinomianre il file) e lo lavori con un qualsiasi programma di video editing, dal più sofisticato Adobe premiere (o Adobe premiere elements che offre anche un tool per l'importazione dalla telecamera, senza copia e incolla e prima rielaborazione del file), ad un Uluead Video studio o ai prodotti della Cyberlink (Che onestamente butterei dalla finestra assieme alla telecamera, infatti indovinate che prodotto c'è incluso alla telecamera???).

Ok, soffermiamoci sulla nota dolente del prodotto. La batteria. Sul libretto di istruzioni dice, durata massima 1 ora. Poi "Nota: se si utilizza lo zoom o la funzione di riproduzione del video, la durata della batteria si può ridurre". Notate il condizionale, che invece i tecnici e io confermo essere un imperativo assoluto. Non si può ridurre. Si riduce e basta e per me, tra ridurre e morire completamente ci passa una grande differenza.

Ho avuto la sfortuna di provare con mano questa cosa in una gita fuori porta e con una batteria sola, se si usano circa due minuti di zoom (senza riproduzione video) più di 20 minuti di ripresa non si fanno.
Qualsiasi persona che usa la telecamera per uso amatoriale e per un filmino delle vacanze, in 1 ora di registrazione vorrebbe o potrebbe dover fare più di 2 minuti di zoom.

E trovo estremamente assurdo il discorso che fanno all'assistenza tecnica "ma se lei non usa lo zoom vedrà che la batteria le dura 1 ora come riportato sul manuale di istruzioni".

Hanno cercato poi di dirmi che esiste un kit esterno che si può collegare al posto dell'alimentatore, portandosi dietro una batteria esterna (il che per quanto possibile, non lascia molte prospettive di portabilità del prodotto) ma comunque questo fantomatico alimentatore esterno non è stato trovato nemmeno dal tecnico con cui ho speso un 20 minuti di telefono per sentirmi dire cose che avevo già letto sul manuale di istruzioni.

Altra risposta datami è: basta comprare un numero di batterie sufficienti: un rapido calcolo, 20 minuti a batteria, 1 ora di registrazione, 2 microdrive che ho, 6 batterie, 1 ce l'ho … sono altri 400 e passa euro.

Se sommiamo i 700 della telecamera e quelli delle batterie, ci avrei tranquillamente preso un prodotto semi-professionale.

L'assistenza clienti. Gentilissima la signorina. Mi ha consigliato di portare il prodotto all'assistenza tecnica autorizzata che faranno delle prove, ma c'hanno poco da provare. Effettivamente la telecamera se la si usa come dice il libretto di istruzioni, fa quello che deve.

Il problema è che il libretto di istruzioni lo trovi nella scatola, dopo che hai comprato il prodotto, e uno quando sceglie il prodotto, non certo si legge il manuale di istruzioni (che nel caso di JVC era effettivamente anche disponibile sul sito). Ma immaginatevi per 25 telecamere dalle quali sono partito e ai 3 prodotti che alla fine sono arrivato. Se dovevo leggermi i manuali di istruzioni, sarei diventato cretino prima di comprare il prodotto. Assurdo.

La cosa più sconcertante di tutto questo discorso è poi quella che il prodotto è stato anche classificato come miglior prodotto 2005/2006 da non sò quale ente o "marchio" famoso. Mi piacerebbe sapere tanto come questi "premi" vengano assegnati o meglio regalati. Perchè un prodotto la cui usabilità rasenta lo 0 secondo me non è nemmeno definibile prodotto. Figuriamo poi "miglior prodotto della categoria 2005/2006". Forse la categoria alla quale si riferifano era quella delle "telecamere da non compare".

Mi spiace solo che siano già passati i 10 giorni di ritorno del prodotto per insoddisfazione. Ma secondo me, qua, una non conformità ci scappa tutta. Devo verificare.

Per concludere, il giudizio complessivo: tenetevi i soldi in tasca o spendeteli per una Sony o qualche altro prodotto.

Technorati tags: , ,

Comments are closed.