JVC MC 500 – Risparmiate i vostri soldi

Pubblico un mio commento negativo sulla telecamera a seguito del suo rientro dal centro di assistenza tecnica.

Speravo di non ricevere una risposta del genere, anche se in fondo ci avrei scommesso. Invito chiunque voglia comprare detta telecamera a leggersi le mie note. Forse sarò io lo stupido, ma non credo di pretendere la luna da una telecamera.

Se qualcuno, anzi, vuole suggerirmi dei metodi per diffondere il mio parere, forse aiuterà altri a non spendere inutilmente i propri soldi.

**********************************************

JVC MC 500 – Risparmiate i vostri soldi.

Ho avuto la sfortuna di decidere di acquistare una JVC MC 500. La telecamera è estremamente compatta, dotata di 3 sensori CCD, registra sia su MicroDrive® che su SDCard, fa le foto, registra l’audio. Insomma fa tutto quello che farebbe una telecamera normale. Forse qualcosa di più.

Quello che non riesce a fare è “garantirti” il suo uso. Mi spiego.

Quando si acquista un qualsiasi prodotto, solitamente si ha solo la scheda tecnica che riporta le caratteristiche essenziali di un prodotto. E’ su tale caratteristiche poi che ci si basa per poter scegliere un prodotto piuttosto che su un altro. Seguono poi le delucidazioni del venditore – che oggi raramente sanno sempre tutto – e che comunque nella maggioranza dei casi ripetono a memoria quello che dice la scheda tecnica. Infine, se proprio non si è convinti, ci si rivolge ad un centro di assistenza tecnica per essere proprio certi.

Questo è quello che ho fatto io. Ho letto la scheda tecnica, e visto che ho deciso di comprare il prodotto su internet, ho chiamato il centro di assistenza tecnica di Milano, chiedendo loro se ci fosse qualche cosa di particolare che avrei dovuto conoscere in aggiunta ai dubbi manifestati loro sul prodotto. La loro assicurazione: “E’ un prodotto perfetto, semiprofessionale, adatto a tutti gli usi”.

Se si legge il manuale di istruzioni, però, e purtroppo lo si fa solo dopo aver acquistato il prodotto (perchè il libretto di istruzioni generalmente è fornito con il prodotto o agli utenti che lo hanno acquistato generalmente viene data la possibilità di accedere al sito internet del prodottore dove poter reperire ulteriori informazioni, tra cui anche il fantomatico libretto), si legge a pagina 15 del manuale che l’uso dello zoom riduce notevolmente l’uso della batteria.

Il problema è che l’aggettivo è secondo me inadatto: sarebbe stato più corretto dire si riduce drasticamente.

Infatti nell’unica occasione che ho utilizzato la telecamera durante una gita, non ho potuto godermi niente della stessa perchè sono stato ad attendere 1 e mezza di tempo a caricare la batteria dopo averla utilizzata poco meno di 20 minuti con una batteria perfettamente caricata la sera prima.

E tutto questo perchè nei 45 minuti di ripresa totale effettuata, avrò avuto occasione – come chiunque avrebbe fatto – di utilizzare lo zoom per riprendere dei soggetti distanti da me, quindi ho utilizzato la telecamera per un uso “normale” che qualsiasi videoamatore avrebbe fatto. Non ho quindi utilizzato lo zoom in maniera assidua e costante, anche perchè più si usa lo zoom e più chiaramente la durata sarebbe stata inferiore. In totale avrò utilizzato quindi 2 minuti di zoom per ogni ciclo batteria, con il risultato sopra enunciato.

Questo sostanzialmente rende di fatto impossibile portare la telecamera in giro per qualsiasi gita se non si hanno a disposizione almeno altre 2 batterie. E pensate che io, fiducioso del prodotto (visto che in passato ho avuto altri prodotti JVC), ho comprato anche un MicroDrive® aggiuntivo, avendo quindi a disposizione 2 ore di registrazione ma solo 20 minuti di batteria.

Detto comportamente, segnalato alla JVC Italia, facendo rientrare il prodotto anche all’assistenza tecnica, è per la casa madre “assolutamente normale”, perchè – dice l’assistenza tecnica – lei può tranquillamente evitare di usare lo zoom.

E allora mi chiedo, a cosa serve la telecamera? Mi compro una bella Polaroid che costa sicuramente meno degli 800 euro della telecamera.

Questa della batteria, è per JVC Italia, una caratteristica del prodotto. Cioè vogliono farmi credere che è una peculiarità di cui dovrei essere soddisfatto. E allora l’altro quesito: Perchè, se è una caratteristica, non stava sulla scheda tecnica?

La loro risposta? Sulle schede tecniche ci sono solo le caratteristiche positive!!!

Onestamente non riesco a capacitarmi della risposta fornitami e invito chiunque abbia intenzione di comprare il prodotto a guardarsi bene dal farlo, a meno che ritenga soddisfacente avere solo 20 minuti di capacità di registrazione per ogni batteria e quindi si senta disposto a dover spendere almeno altri 200 euro di batterie così come suggerito dal manuale di istruzioni.

Technorati tags: , , ,