Google Maps e Google Business Center

Essere alle prime posizioni nei motori di ricerca è ovviamente una necessità di primaria importanza per le aziende, e il servizio di Google denominato Google Business Center non può che incrementare le possibilità che una azienda ha di essere localizzata nella SERP.

Per esempio mettendo “Agriturismo Ortona” ecco cosa si può vedere.

Agriturismo Ortona

Il popolamento di questo database, Google lo effettua in tre diversi modi:

1) Tramite l’utilizzo di Pagine Gialle (per l’Italia, in altri paesi vi sono altre partnership) – cosa che a mio avviso è quanto mai inutile visto che ormai gran parte delle aziende stanno inziando a comprendere l’inutilità delle Pagine Gialle rispetto ai costi esorbitanti richiesti.

Comunque la cosa è dimostrata con l’immagine sopra. L’Agriturismo L’Antico Feudo, ha due numeri di telefono con due intestazioni “Telecom” diverse e viene – come si nota – mostrata due volte.

2) Tramite l’utilizzo d’altri dati provenienti da siti “autorevoli” (ad esempio per il turismo, Expedia)

3) Tramite la richiesta manuale d’inserimento, fatta attraverso il proprio account Google (Per chi non ha un account può cliccare qui) nel Business Center di Google Maps Italia, perarltro unico sistema utilizzabile da un SEO.

I risultati sotto forma di mappa, non sempre sono visibili e onestamente mi sfugge ancora il criterio di “attivazione”. Presumo sia una questione di numeri di “strutture” presenti nell’archivio mixata ad un fattore di risultati presenti nella SERP di ritorno.

Non sono convinto tuttavia di questa mia affermazione, perchè se è vero che per la query sopra richiesta viene fuori l’elenco di cui sto parlando, per alcune query decisamente sostanziose (nel momento in cui sto scrivendo) la mappa non si è affatto presentata per esempio per “informatica abruzzo“.

Per segnalare una struttura è necessario inserire tutti i vari dati della propria attività come indirizzo, nome, contatti, sito… ecc completando una scheda apposita (personalmente evito di mettere l’e-mail che al momento non è richiesta). Il procedimento è un po’ lungo e tortuoso ma ne vale la pena se non altro perchè può offrire qualche chance in più al cliente che si è affidato alla nostra SEO agency.

Una volta terminato il processo d’inserimento, Google attiverà l’account quasi immediatamente. Le prime registrazioni che ho fatto, anzi la prima in assoluto, quella della Web-MA, mi arrivò addirittura una cartolina a casa con un codice PIN da inserire per confermare la cosa. Sembra che oggi questa cosa non sia più necessaria perchè oggi nell’inserire un nuovo cliente all’interno della lista dei locali presentati, Capturel’account è diventato immediatamente attivo.

Ora non sò come prendere questa cosa, anche perchè i risultati mi pare chiaro saranno visibili dal prossimo aggiornamento, ma di fatto mi ritrovo con una attivazione retrodatata come potete vedere nell’immagine. Magari se tra qualche giorno non vedo nulla, inizierò a preoccuparmi.

Comments are closed.