Ottimizzare il meta tag description

L’ottimizzazione del meta tag description è un altro di quei fattori on page necessari per l’ottimizzazione delle pagine.

E’ la stessa W3C che nei suoi suggerimenti dice che una buona descrizione contribuisce ad innalzare il CTR (tasso di conversione) della pagina.

Non sono del tutto in linea con questa affermazione per un semplice motivo. Se si notano i risultati restituiti nelle SERP si potrà vedere che le parole chiave ricercate compaiono nei motori Meta tag descriptiondi ricerca in grassetto tanto nel tag title, che nella description che nel nome del file qualora questo sia stato scritto SEO-Friendly.

Ne consegue allora che l’attenzione dell’utente si sposta spesso e volentieri su quei risultati che contengono un maggir numero di parole evidenziate.

Questa ovviamente è una mia personale considerazione, basata però su alcune analisi che ho avuto modo di svolgere su una serie di persone piuttosto che su alcuni test.

Al di là della mia convinzione, il fatto che il meta tag description debba essere ben composto non vi è ombra di dubbio; se proprio non sapete cosa scrivere o siete così poco fantasiosi, lasciatelo vuoto che è meglio. Ci penseranno i motori di ricerca con i loro algoritmi ad estrapolare una parte del testo – ammesso che ne esista una – in linea con la SERP.

Apro una parentesi: non spaventatevi se al di là del fatto che esista il vostro tag description, questo non venga mostrato. Ho infatti avuto modo di notare in più di una occasione che laddove la “forza” intrinseca della porzione di testo mostrata era più alta rispetto al tag description, quest’ultimo venisse ignorato. Casistica che si presenta con una maggior frequenza con Google.

Altro caso in cui la description può non essere quella da voi impostata è quando il vostro sito, catalogato in una Open Directory tipo DMOZ o la Directory di Yahoo, prende la descrizione che l’editore ha associato al vostro sito all’interno della directory.

Per evitare questo “disagio” è sufficiente aggiungere questi due meta tag per le pagine che vi interessa:

e

Riassumendo:

1) Meta tag descrittivo, in linea con la pagina, con qualche parola chiave che state spingendo per l’ottimizzazione;

2) Meta tag unica tra le varie pagine. Se la pagine è un seguito, cercate di distiguenge evidenziando i punti salienti della pagina stessa. Se invece siete in presenza di CMS o di sistemi di e-commerce, create un algoritmo che generi in automatico la description, ma fatela diversa.

3) Non inseritela proprio se non sapete cosa scrivere.

4) Lunghezza complessiva tra i 135 e i 160 caratteri. Oltre non serve perchè viene automaticamente tagliata dal motore di ricerca.