Cambio della piattaforma di blogging

Dopo circa un anno di uso di SubText ho deciso di passare a miglior vita spostando tutti miei vecchi post sulla piattaforma DotNetBlog?

PerchŔ? Semplice ogni tanto bisogna cambiare, ma in primis perchŔ ormai SubText puzza di stantio, non vengono rilasciati aggiornamenti, Ŕ piuttosto chiusa come architettura, e non per ultimo un problema in fase di commentazione che un amico mi ha portato a far vedere sabato scorso, dove con IE non c'era verso di lasciare commenti (mi beccavo sempre un errore 500 che non sono riuscito a comprendere il perchŔ neppure guardando il log file).

Insomma Sabato notte ci ho fatto le 2:30 per fare la migrazione, perchŔ sfortunatamente la procedura di export dei post da SubText su formato BlogML non riusciva ad essere importata in DotNetBlog in maniera corretta.

Sono dovuto andare di query a manina!! Un lavoraccio pazzesco.

Nonostante avessi finito, non potevo rilasciare subito la nuova versione. C'erano alcune cose da fare ancora. Cose che in parte si sono sistemate dopo un riavvio del server. Per esempio l'errore 404 non veniva trappato e rispedito alla pagina aspx che se ne occupava, non c'era continuitÓ con i link perchŔ l'autore di DotNetBlog per quanto ha detto di aver fatto un Url Rewriter in grado di catturare anche i vecchi link per SubText, in realtÓ io nel codice non vi ho visto traccia.

Insomma, tolta Domenica e tutto la giornata di ieri, oggi con qualche ora ho messo apposto quelle due o tre cose per farlo funzionare come mi aspettavo.

Come piattaforma, se facciamo un paragone con SubText, quella di DotNetBlog Ŕ per certi versi ancora indietro; ci sono molte molte cose che non mi piacciono, una per tutte per esempio l'impossibilitÓ di avere pi¨ blog sotto lo stesso sito web.

Manca una link section, la gestione dei referer Ŕ veramente indecente. Insomma come tutti i prodotti c'Ŕ del buono e del cattivo.

Ma la cosa che pi¨ mi piace Ŕ l'archittetura estendibile che lo sviluppatore ha ideato, attraverso la quale si pu˛ scrivere un proprio componente, deployarlo dentro la cartella Extensions e il blog pu˛ utilizzare questa nuova caratteristica appena installata.

Apprezzo molto anche il migliore supporto della MetaWebLog API (quella che si usa con LiveWriter per capirci) che sotto SubText era veramente scarsa (niente aggiornamento della data di pubblicazione, niente categorie aggiungibili, ecc. ecc.)

Concludo con una ulteriore nota positiva per questo prodotto, al quale sembrano interessati molti bloggers che contribuiscono con idee e suggerimenti su CodePlex nel quale si trovano anche i sorgenti che il suo autore sembra mantenere con una discreta frequenza.

A parte tutto questo, mi sento per˛ nel dovere di ringraziare l'autore di SubText, per avermi dato la possibilitÓ tramite il suo prodotto di gestirmi il mio blog.

Technorati Tags: ,

á

Comments are closed.