Lifting per Windows Vista

A poco più di un anno dalla sua uscita Windows Vista, dopo il suo recente make-up con il Service Pack 1, peraltro non acora ufficialmente disponibile per tutti visto che alcuni software sembravano presentare problemi di errato funzionamento (alcuni antivirus tra i quali mi pare di aver letto anche quello di Symantec – tanto per cambiare), alla direzione generale di Microsoft, hanno pensato bene di fare un altro pò di make-up.

In particolare del liftling … sul prezzo e sulle versioni.

Stando a voci di corridoio, che probabilmente saranno confermate nelle prossime ore, Microsoft abbasserà i prezzi del nuovo sistema operativo e condenserà anche le versioni.

Vista Home Basic e Home Premium (che sempre Home sono) diventeranno tutt’uno per esempio. Era infatti una scelta che personalmente non condividevo quella di trovarmi con 5 versioni di fronte e il dubbio di quale versione di Vista scegliere per i clienti.

Il motivo delle scelte è ovviamente chiaro: invogliare gli utenti a passare al nuovo sistema operativo.

Staremo a vedere cosa succederà. Certo è che quantomeno per coloro che già hanno pagato per esempio un Home Premium, credo sia opportuno che Microsoft decida per una contropartita; onestamente se io avessi comprato un Home Premium e poi mi vengono a dire “Sai che ora chi si è comprato l’Home Basic ha le stesse cose che hai tu e ha pagato meno?”, beh non sarei proprio felicissimo e mi darebbe una punta di rammarico che comprometterebbe ulteriormente il grado di fiducia della ditta di Redmond.

Senza contare poi, che qua la Commissione Europea ci andrebbe nuovamente a nozze per l’ennesima multa: considerato i continui attacchi, non certo si lascrierebbero scappare questa succulenta occasione.

Technorati Tags: ,