Netscape … addio

Non sò come prendere questa notizia, se con entusiamo o con rimpianto.

Ieri, 1 Marzo, ufficialmente AOL ha interrotto il supporto e di conseguenza lo sviluppo del celebre browser.

Netscape Navigator nacque nel 1994, e precisamente con la versione 1.0 il 15 dicembre. Fu in assoluto il primo browser grafico a riscuotere un notevole successo e una certa diffusione. Della versione 6.0 in poi è basato sul codice sorgente di Mozilla. Per i nostalgici, in questo sito potete trovare tutte le versioni di Netscape dalla 1.1 fino alle più recenti (versioni per Windows, Linux e Mac). Un modo come un altro di ripercorrere la storia di questo browser e quindi anche quella di Internet.

Da un lato sono contento. Ricordo le lotte accanite che Netscape dalla versione 4 si fece con l’antagonista IE 4 per cercare di essere il più bello, il più leggero, il più performante … ma nessuno dei due era mai ufficialmente compatibile. Entrambe interpretavano le pagine come gli pareva e gli piaceva, e noi poveri web designer giù ad impazzire su multi-versioni dello stesso sito fino alle tragiche scritte "Questo sito è compatibile solo con".

Dall’altro, come sopra menzionato, Netscape è stato il primo browser grafico con il quale gli utenti hanno potuto inziare a concepire un nuovo modo di vedere il web, e tutto sommato ha invogliato (o costretto) altri competitor a dar vita a prodotti alternativi con tutte le conseguenze del caso.

Insomma, nel bene o nel male, il suo angolino nella storia dell’informatica se l’è ritagliato e per rimanere neutrale la cosa migliore sia prendere atto della decisione di AOL e sugellare il consiglio della stessa AOL. Passare a Firefox (anche se in tutta onestà, per quel che mi riguarda, questa scelta l’ho già fatta da un pezzo).

 

Technorati Tags: ,