Software Open Source

Trasmettere la cultura informatica ovvero far comprendere alla gente che il proprio computer può lavorare bene anche e solo con software open source che nella maggior parte delle cose sono anche completamente gratuiti, non è cosa semplice.

Il sistema operativo può far storia a se. La semplicità di Windows non la si può mettere in discussione; la sua diffusione e compatibilità con i giochi (se vogliamo guardare il pc come un mezzo ludico, anche. Ma per il resto?

Decisamente con l’introduzione di OpenOffice si è colmato già da tempo un divario enorme, che era quello di una suite completa e al tempo stesso potente per l’elaborazione dei testi e dei fogli di calcolo.

Già da tempo esistono poi diversi altri tool per la visualizzazione dei file multimediali e per la compressione. Quello che fino ad oggi mi mancava era un buon tool per masterizzare. Qualcosa che rimpiazzasse 270MB di download per masterizzare un dannato cd che fino ad oggi sembrava possibile  farlo – in maniera semplice – solo con Nero. Finalmente, invece, ho trovato qualcosa di estremamente semplice e funzionale. E bello anche a vedersi; già perchè anche l’occhio vuole la sua parte. Sto parlando di CDBurnerXP, un prodotto gratuito made in Svezia.

Riassumo qua il mio computer ideale … o meglio quello che dò a tutti coloro i quali comprano un pc da me, visto che il mio sistema di default, per ovvie ragione, usa per 3/4 software Microsoft con tool da sviluppatore.

Sistema operativo, rigorosamente originale, con tanto di pecetta attaccata sul laterale della macchina.

  1. Firefox, da quando è uscito ha rimpiazzato IE (che dannata miseria ancora non hanno capito che dovrebbero prevedere un bel pulsante rimuovi).
  2. OpenOffice, attualmente alla versione 2.4.0, ma non vedo l’ora che esca la 3.0
  3. FoxItReader, reader gratuito e ultra leggero che rimpiazza egregiamente quella porcheria che è diventato Adobe Reader (oltre 100MB per leggere un file PDF contro gli scarsi 3 di questo gioiellino).
  4. ZipGenius, che recentemente ha preso il posto di 7Zip (per una sola questione puramente grafica)
  5. VLC, che da quando l’ho scoperto rimpiazza anche sui miei sistemi il Windows Media Player.
  6. Paint.Net, un ottimo programma di grafico completamente gratuito. Certo non lo si può paragonare a Photoshop, ma questo che è gratuito e  soprattutto offre molte caratteristiche che l’home user solitamente non utilizza.

I programmi sopra elencati consentono a chiunque di avere una postazione pronta per fare la maggior parte dei lavori che normalmente si richiedono ad un pc, sono tutti in italiano, quindi buon divertimento a tutti.

Quanto all’antivirus, dolente di deludere, ma non preferisco affatto soluzioni gratuite. Tutte quelle che ho testato sinora mi hanno sempre deluso profondamente; per questo opto o per il Panda Antivirus o per il NOD32.