Cosa farà da grande Microsoft

Bill Gates ha lasciato Microsoft (definitivamente), e l’azienda da lui stesso creata si trova adesso a dover affrontare una seconda fase della sua esistenza. Tuttavia Microsoft deve affrontare il prossimo decennio cercando di superare alcune sfide.

  1. L’indiscussa posizione predominante di Google, quindi lo svantaggio netto che Microsoft ha nei confronti del motore di ricerca e del suo comparto di avertising.
  2. L’indiscussa posizione predominante di Firefox, quindi lo svantaggio netto che Internet Explorer si è conquistato negli anni
  3. Un significativo calo di interesse per i sistemi operativi Microsoft, ultimo dei quali Vista che nel bene o nel male è sempre più considerato un flop, tanto che aziende come la Intel non ne vogliono nemmeno sentire parlare. Programmatori (eccomi) che stanchi delle UAC le hanno disabilitate o in molti casi hanno fatto il downgrade ad XP per tornare a lavorare sereni.

E’ chiaro, quindi, che Microsoft, per ritornare l’azienda leader incontrastata del mercato, come qualche anno fa, deve cercare di cambiare qualcosa.

Un primo segno di cambiamento sarebbe quello di sbarazzarsi di Ballmer :D. Scherzo, non lo conosco nemmeno, ma a giudicare dalle uova in faccia che gli hanno tirato, non deve stare tanto simpatico (anche se c’è da dire che a Gates tirarono proprio le torte).

Sicuramente una cosa la devono fare: specializzarsi in un settore, al massimo due. Certo, con 80 mila e passa dipendenti sparsi per il mondo si fa presto a parlare. Cosa fargli fare?

Io direi che si potrebbero occupare di Windows, di .Net e se proprio vogliono dedicare una parte del loro team al mondo Mac, come in parte già stanno facendo, visto che recentemente hanno rilanciato offerte di lavoro per rimpolpare la MBU, ovvero la Mac Business Unit.

Infatti, checchè se ne dica, Mac sarà pure bello, ma dopo un paio di mesi di Pages (il loro Word) mi sono comprato una licenza di Microsoft for Mac e non c’è niente da fare è decisamente più avanti. Quindi aggiungiamo alla lista, anche la suite Office.

Ma, fossi in loro, decisamente lascerei il campo su prodotti come IE e MSN / Live. Butterei via Media Player e OneCare. Insomma mi specializzerei sui prodotti che per anni gli hanno dato da mangiare.

Technorati Tag:

Comments are closed.