Blog Day: partecipo anche io

Per me bloggare non un lavoro come molti potrebbero pensare. Ci sono esempi evidenti di persone che sono riusciti a far soldi – quelli veri – semplicemente muniti di uno spazio web, tanta fantasia e molta conoscenza, ma anche parecchio tempo da dedicare alla loro creatura.
Per me bloggare qualcosa che faccio in primis per me stesso. Sebbene, infatti, proponga gli articoli in modo che siano condivisibili da tutti, lo faccio perch un domani se ho bisogno di qualche informazione o di qualcosa che s di averci sbattuto la testa prima, ho almeno un punto di riferimento dal quale inziare.
Del resto, quante volte ci capita nella vita di dire o di pensare qualcosa come … se solo mi fossi preso un appunto.

Detto questo, per assolutamente indispensabile rimarcare come le relazioni sociali della vita di ognuno di noi siano estremamente importanti. Che siano electronic social relationship piuttosto che relazioni sociali di tutti i giorni, poco importa. Il relazionarsi con gli altri, confrontarsi e discutare, leggere e imparare qualcosa alla quale non si pu prescindere.

E’ quindi con piacere che anche io partecipo – per la prima volta – al BlogDay 2008.

Cosa il BlogDay? E’ un momento di raccoglimento elettronico e di comunicazione, iniziato con la convinzione che i bloggers dovrebbero avere un giorno all’anno da dedicare a conoscersi tra di loro: nessun confine. Blogger di altri paesi e blog di tutti i temi.
Durante il BlogDay ogni blogger posta una raccomandazione di 5 nuovi blog, dandone notizia su Technorati e facendo partire una vera e propria maratona verso la scoperta di sconosciuti blog.

Per partecipare all’evento, basta seguire pochi semplici passaggi:

  • Si cercano 5 nuovi blog che si considerano interessanti (possibilmente che esulino il settore di competenza del proprio, cosa estremamente difficile, per via sempre del tempo tiranno.)
  • Si notifica ai 5 blogger la propria segnalazione in occasione del BlogDay2008.
  • Si scrive una breve descrizione dei blog segnalati con relativo link.
  • Si pubblica un articolo in data odierna (ovvero 31 Agosto) contente le segnalazioni e vi si aggiunge il tag del BlogDay usando questo collegamento: http://technorati.com/tag/BlogDay2008 nonch il collegamento al sito omonimo: http://www.blogday.org

Detto questo, ecco i miei 5 blog per il BlogDay2008.

  • Viaggi Low Cost: scoperto questo blog pochissimi giorni fa, durante una delle mie tante attivit di ottimizzazione fatta per alcune strutture turistiche. A me piace da sempre viaggiare. Brevi escursioni, piuttosto che lunghi periodi fuori le consuete mura domestiche, noleggiando un’auto e andando in giro a far foto. Momenti di relax mentale (ma non per questo di assoluto riposo) per scoprire fantastici luoghi intorno al mondo.
    Ma il tempo tiranno, e queste uscite non sono sempre possibili; ho trovato allora in questo blog, nelle sue descrizioni che escono costantemente sempre su posti diversi, un modo di evadere almeno con la mente.
  • Ilaria Lab: un laboratorio di test software rigorosamente Open Source, dove ho trovato delle informazioni e delle recensioni secondo il punto di vista dell’autrice. Poi, che volete, lo linko anche perch Abruzzese pure lei.
  • WorkAbroad Blog: questo blog non tantissimo che lo seguo. Pi che altro da quando da circa 3 mesi fa ho riniziato seriamente a pensare di fare baracca e burattini (come si dice a Roma) e sloggiare definitivamente da un paese che sta diventando ogni giorno pi ridicolo e invivibile. Allora leggere le opnioni su posti diversi ed esperienze personali non fa mai male.
  • Quinto Quarto: mangiare, viaggiare. Qui sembra tutto un connubio. Non chiaramente quel tipo di blog che leggo tutti i giorni, infatti il feedreeder segna un numero impressionante di notizie da leggere, per quando ho bisogno di staccare la spina, ci faccio un salto.
  • Cucina che passione con Adventure Chef. Due italiani, uno residente ad Ancona, l’altro – beato lui – alle Filippine che ogni tanto propongono piatti e combinazione insolite da provare.
Technorati tags: BlogDay2008

7 thoughts on “Blog Day: partecipo anche io”

  1. "Per me bloggare non è un lavoro come molti potrebbero pensare. Ci sono esempi evidenti di persone che sono riusciti a far soldi – quelli veri – semplicemente muniti di uno spazio web, tanta fantasia e molta conoscenza, ma anche parecchio tempo da dedicare alla loro creatura".

    questo, per me che credo fortissimamente nel valore informativo dei blog, è da applausi…. trovo davvero penosi quei blog che ti propinano due righette insensate e ti assalgono a tradimento con l’adsense…. buon blog day 🙂

  2. Urca, che bella notizia. Nel mondo del web mi muovo come un bambiano entusiasta di tutte le novità e questa segnalazione mi fa piacere anche per conoscere situazioni diverse rispetto al mio ambito enogastronomico. Grazie![b]Leonardo Romanelli[/b] ha scritto:
    [cite]Urca, che bella notizia. Nel mondo del web mi muovo come un bambiano entusiasta di tutte le novità e questa segnalazione mi fa piacere anche per conoscere situazioni diverse rispetto al mio ambito enogastronomico. Grazie![/cite]

  3. @ michele:

    Il tuo di cosa di blog? Beh, Michele che dirti, non è che il BlogDay sia un concorso a premi dove vince qualcuno. E’ un momento dove i vari bloggers che partecipano segnalo alcuni dei feed che seguono più spesso.
    Ho notato che molti hanno pure aggiunto blog di settore, quando sarebbe stato meglio aggiungerne di estranei. Io nel mio piccolo l’ho fatto.
    Tu però, per esempio, non hai nemmeno messo il link del tuo blog. E onestamente io non sò nemmeno quale sia, quindi forse è anche perchè lo "pubblicizzi" poco che non sei stato menzionato.
    Forse parli di qualcosa nel tuo blog che non interessa a nessuno. Difficile dirlo.

    Ciao
    Andrea

  4. Ciao, ti ringrazio per la citazione…è bello sapere di far sognare un po’ durante le noiose ore d’ufficio! [b]Federica[/b] ha scritto:
    [cite]Ciao, ti ringrazio per la citazione…è bello sapere di far sognare un po’ durante le noiose ore d’ufficio! [/cite]

Comments are closed.