L’errore 404, in termini pratica una pagina non più esistente, può derivare da molti fattori che ho più volte trattato. Non starò quindi a soffermarmici di nuovo sopra.

In una delle ultime Google Webmaster Chat, ebbi modo di lanciare nuovamente il sasso nello stagno, richiedendo (come chissà quanti utenti avranno fatto prima di me) la possibilità di vedere nel Webmaster Tool anche il referer che origina l’errore. Del resto, per segnalare l’errore, i mega serveroni di Big G dovevano avere anche quel dato a disposizione, quindi perchè non mostrarlo?

Tutto questo succedeva a Giugno scorso, e oggi, giusto poco più di un’ora fa, il buon Cutts se ne esce con un post sul suo blog, dove dice che finalmente hanno ascoltato i propri utenti.

Fino ad oggi, l’unico sistema che i poveri webmaster avevano per controllare l’errore era quello di spulciare attentamente le statistiche del proprio sito. Ben inteso che questo è e resterà sempre il sistema migliore per monitorare un sito web, ma non essendo tutti i software di analisi uguali gli uni con gli altri, è facile trovarsi con funzionalità nascoste o macchiavelliche, il cui utilizzo non è certo alla portata di tutti.

Il Webmaster tool, di contro, ha il pregio di essere alla portata di un click, e soprattutto di mostrare una cronostoria delle informazioni ricavata che non si perdono nei meandri dei calendari con i quali i software di statistiche sono soliti suddividere le informazioni.

Perchè è importante sistemare l’errore 404?

Rispondo semplicemente con una affermazione: questione di link. Tutti noi dovremmo sapere che un sito può sopravvivere e incrementare la propria popolarità solo grazie al numero di accessi. Se questi accessi, però, vengono meno perchè una pagina viene cancellata, o perchè un inbound link viene scritto male, cosa succede? Se non abbiamo configurato l’errore 404 sul nostro sito web, inevitabilmente perderemo un possibile visitatore. E questo è esattamente il contrario di quello che deve normalmente succedere.

Il Webmaster Tool è ancora in aggiornamento.

Scrivendo questo post, ho provato a collegarmi al mio account, ma purtroppo sembra che non tutti i server siano stati ancora aggiornati. Per lo meno, provando alcuni dei siti, io non sono ancora in grado di vedere il link aggiuntivo.

Leggendo i vari posts non trovo affermazioni del tipo “dal prossimo errore in poi” oppure “beta testing”, quindi si direbbe che è solo questione di ora prima che tutti noi webmaster possiamo beneficiare di questa nuova – e gradita – funzionalità.

Be Sociable, Share!