Tool per decomprimere file

The Unarchiver è un tool di decompressione che perfettamente rimpiazza quello integrato di Mac OS X che si limita a pochissimi formati.

Tempo addietro per supplire all’assenza di un decompressore per il formato RAR, ho installato UnRarX, ma oggi l’ennesima mancanza il formato 7zip, tipico di Windows e del famoso programma dall’omonimo nome.

Così cerca che ti ricerca, mi sono imbattuto in The Unarchivier, un tool sempre gratuito che praticamente supporta moltissimi formati.

L’installazione, come al solito, è di una semplicità bestiale. Trascinate l’applicazione dentro la cartella dei programmi e via. Al doppio click, invece di aprirsi il programma, si aprirà la schermata delle impostazioni con la quale scegliere i formati da abilitare e qualche altra informazione tipo “scompatta sempre nella cartella del file zippato” o la molto più comoda “richiedi sempre”.

Ho notato che pur abilitando le estenzioni, in automatico queste non vengono rimpiazzate subito, ma continuo ad aprire i vari formati ancora con gli altri programmi già installati: zip con YemuZip, Rar con UnRarX e via dicendo. Magari con il prossimo reboot si sistema tutto. Nel frattempo, se anche a voi capita una cosa del genere, posizionatevi sul file che volete aprire, premete il tasto mela ed I e cambiate il programma di default.

Quanto a compressione, invece, siamo ancora lontani. L’unico decente che ho trovato fino ad oggi, a pagamento, è BetterZip, che però gestisce solo il formato Zip (e supporta la decompressione).

Technorati tags: , ,