IIS7 – Abilitare i Custom Error

Dal titolo del post dovreste aver già capito tutto, ma facciamo luce per chi non è pratico di IIS. Fino ad IIS6 per abilitare i custom error era sufficiente modificare il file web.config, aggiungendo la sezione customError opportunamente modificata e il gioco era praticamente fatto.

Oggi, con IIS7 le cose sono cambiate leggermente. Dato che non tutti abilitavano i cosiddetti CustomError, spesso e volentieri ci si ritrovava con schermate d’errore prive di significato per la maggior parte degli utenti, che raramente erano volontà implicita del developer, piuttosto una dimenticanza.

Le maschere di errore, si sà, sono molto utili per il debug, a volte anche troppo, perchè spesso contengono delle informazioni che si vorrebbero nascondere agli occhi di tutti. Ecco il motivo con il quale durante lo sviluppo di IIS7 è stata rilasciata quelli che vanno sotto il nome di IIS7 detailed errors, ovvero una nuova funzione aggiuntiva di IIS7 che permettono di mandare al browser una maschera di errore generica o una dettagliata.

Di default viene mandata quella generica, che racchiude in una forma elegante l’errore, senza però rivelare troppo, lasciando quindi che il vero errore – quello dettagliato compaia solo sul server almeno fintanto che non si vanno a modificare le impostazioni.

Infatti vi sarete accorti che, seppur avete la vostra sezione nel web.config correttamente impostata, migrando il vostro sito sotto IIS7, questa ha smetto misteriosamente di funzionare. In realtà nulla di misterioso; è solo opera di questa nuova impostazione presente nel nuovo server web Microsoft.

Come modificare l’IIS7 detailed error per mostrare i Custom Errors.iis7-errorpages-actions.jpg

Questa caratteristica di cui ho accennato è una caratteristica modificabile per ogni singolo sito presente nel vostro IIS7. Una volta entrati nello snap-in amministrativo, cliccate su Error Pages.

iis7-errorpages-featuresettings.jpgVi verrà mostrata la lista degli errori gestiti da IIS, tra cui il più comune 404, gestiti con una semplice pagina statica presente di default nel vostro server. Se ponete l’attenzione sulla parte destra dello schermo (nelle Actions), troverete ad un certo punto un Edit Feature Settings.

Cliccando su questo tasto, si presenterà questo ulteriore pannello di configurazione, riportato nell’immagine qua accanto.

Non dovete far altro che spostare il pallino dalla terza opzione – default – su Custom Error pages, ripristinando il funzionamento delle Custom Error pages così come indicato nel file web.config.

Ricordatevi che, in ogni caso, i Custom Error nel web.config, funzionano solo ed esclusivamente per le pagine con estenzione .aspx o cmq quelle gestite dal framework.
Per tutte le altre pagine, la gestione degli errori passa dentro una pipe diversa gestita direttamente da IIS e non dal framework, quindi se vi state avvicinando per la prima volta al framework e ad IIS7, non iniziate a parlare subito male di Microsoft dicendo che rilascia prodotti che non funzionano.

IIS6 è stato il server web più sicuro di tutto il 2006-7 se non erro, e il nuovo IIS7 è il suo degno successore.

2 thoughts on “IIS7 – Abilitare i Custom Error”

Comments are closed.