Soggiorno vicino Stansted: l’alternativa

Scarso un mese fa sono venuto in Inghilterra per completare un corso di aggiornamento sul digital marketing, e al mio rientro ho dormito in b&b che ho recensito in questa pagina, in cui parlo anche di un simpatico pub dove consumare una cena da leccarsi i baffi.camera latchmead

Questa volta, ahimè, quando ho telefonato il b&b in questione era tutto pieno. Ma come si dice, non tutti i mali vengono per nuocere.

Infatti girovagando un pò per la rete, dopo alcune e-mail, mi sono imbattuto in questo altro B&B che trovo superbo e che decisamente soppianta il precedente.bagno latchmead

Con 50£ ho ricevuto un pick-up alla stazione del treno di Bishops Stortford, una camera doppia dove dormire, e un return all’aereoporto la mattina dopo.

Il B&B, il Latchmead, si trova non poco distante da quello precedente, e quindi dal pub “The George” dove sono stato a mangiare la scorsa volta … e indovinate un pò … dove rivado a mangiare anche questa sera.

Perchè verrò sempre qui (ammesso di trovare sempre posto)? Primo per la cortesia della signora, si è dimostrata disponibile a venirmi a prendere anche fuori dall’orario convenuto che mi ha detto: “quando sei alla stazione, telefonami che vengo”.doccia-latchmead.jpg

Secondo. La stanza. Decisamente più spaziosa della volta precedente, basta che guardate le foto. Certo non dimostrano la profondità, ma fidatevi. Il bagno poi, oltre che spazioso era accessoriato con tutto, anche saponi e bagnoschiuma che nell’altro B&B non avevo trovato. Riscaldamento autonomo anche qua, ma con termosifoni tradizionali (che scaldavano che è una bellezza e sono silenziosi).

colazione-latchmead.jpg

In camera poi c’è un televisore con tanto di digitale terrestre. Dall’altra parte solo televisore con scarsi 5 canali.

In ultimo la colazione, che l’altra volta era stato veramente il punto dolente e che non avevo digerito il fatto che non vi fosse un bollitore per il latte.
Qui la signora Paula, si è invece sincerata di chiedermi cosa volessi, proponendomi addirittura la loro British breakfast con eggs, bacon and toasts. Ne vogliamo parlare?

Prenotato a vita per tutte le prossime volte che dovrò tornare in UK, e qualcosa mi dice che ci torno molto presto.

Uniche due piccole pecche, non c’era il wi-fi in camera e la strada di ingresso del B&B che ho percorso a piedi di notte per andare a mangiare al The George non era adeguatamente illuminata, ma questo non dipende certo dal B&B, che dal canto loro – anzi – hanno messo degli abbondanti fari con sensore di passaggio.

2 thoughts on “Soggiorno vicino Stansted: l’alternativa”

Comments are closed.