Alcune tips per Mac

Essere produttivi è la parola d’ordine al giorno d’oggi. Non si può perdere tempo dietro inutili quisquilie e paradossi informatici con sistema ultramegamoderni che non prevedono il tasto o gli shortcut per l’operazione più scema.

Eppure, checche se ne dica, e nonostante sia estremamente soddisfatto dei miei due Mac, alcune cose proprio non le digerisco.

Allora scrivo questo post, anche per mia futura memoria, per ricordarmi di alcuni shortcut che ho trovato in giro per la rete, che possono tornare utili a qualcun’altro.

Mostra desktop.

Questa è una di quelle cose che di Windows davvero mi mancano. Quella bella icona che in basso alla application bar ti butta giù tutto (e all’occorrenza ritira su tutto) con un semplice gesto. Non capisco perchè una cosa idiota come questa il Mac non la prevede. Ho trovato un surrogato, anzi due.

Il primo è con il tasto Mela e Alt e click su un punto vuoto dello schermo (a trovarlo un punto vuoto). Con questo gesto, tutte i programmi vengono iconizzati.

L’altro sistema è quello di usare un widget che si chiama Witch, che permette di configurare anche un iconizza applicazione e ripristina, oppure iconizza tutto e ripristina tutto. Ovviamente fa anche altro. E’ semi gratuito, nel senso che la trial sembra non scadere mai.

Cancellazione veloce dei file

Per cancellare un file, solitamente si trascina nel cestino. I più celeri andranno con tasto destro e muovi nel cestino, ammesso che abbiate comprato PathFinder e abbiate configurato il menù contestuale (non mi ricordo, ma sono quasi sicuro che nel Finder normale non esiste una voce nel menù contestuale che aiuti in questo).

L’altra soluzione rapida è quella di premere il tasto Mela + Delete, e il vostro file, in un colpo solo andrà nel cestino.

Apri con

Vi suona familiare questa voce? Ebbene, anche il Mac avrebbe la sua, però succede che la gestione del Mac è relegata al file che hai sotto mano. Mi spiego. Se vuoi cambiare l’applicazione di default per un pdf, devi prima trovare un file pdf sul sitema, poi fai Mela + I e ti si apre la finestra con tutte le proprietà del file.
Nella parte bassa di quesa finestra, appunto quella che dice Apri con, puoi cambiare le impostazioni per il singolo file, o premendo Applica a tutti cambiarlo per tutti i file da quel momento in poi.

Se però vuoi un quadro complessivo delle mappature dei file, sempre dalla ManyTricks (quelli di Witch), c’è questa app che è veramente gratuita. Si chiama Open-With Manager.

Al momento non mi vengono in mente altre cose utili. Se ne avete da segnalare, mandate pure dei commenti o delle e-mail.

Technorati tags: ,