Alcune applicazioni per Mac installano il loro pannello all’interno delle impostazioni di sistema (System Preferences). Detto pannello si rivela di solito utile per accedere a delle impostazioni di un determinato software installato, ma cosa succede quando questo software non ci serve più e lo cancelliamo?

Il mondo della mela ci ha insegnato che per cancellare una applicazione basta semplicemente trascinare il file nel cestino e il gioco è fatto. Così facendo però si lasciano alcuni file di preferenze che l’applicazione può aver creato dentro a delle cartelle (di solito ~/Library/Application Support/Nome Cartella Del Programma) specifiche, e in taluni casi questi pannelli, che alla lunga potrebbero diventare troppi e difficili da gestire, specie se non di servono più.

Questo pannello è in realtà un altro file che si trova dentro la cartella Library del nostro Mac, ma se proprio non vogliamo affaticarci con il Finder, su Leopard esiste un sistema rapido per la loro eliminazione:

  1. Aprite le Impostazioni di sistema (anche questa è una applicazione);
  2. Fate control click sull’icona che intendete rimuovere;
  3. Selezionate rimuovi dal menù che vi appare;

mac_remove_panel_system_preferences.jpg

Il gioco è fatto.

Be Sociable, Share!