La continua evoluzione e i processi di cambiamento della volpe rossa

Quest’oggi nulla di puramente tecnico, ma semplicemente il confermare di uno stato di fatto. La continua evoluzione del mondo dell’informatica porta con se necessari processi di cambiamento a cui non ci si può sottrarre.

In quest’ultimo periodo, credo che la cosa che più abbia suscitato interesse nel mondo del web design sia stato il tanto atteso rilascio di Firefox 3.5. Una attesa così tanto sospirata che, come per ogni nuova release, i numeri del download non sono certo tardati ad arrivare.

Eppure qualcosa che non va c’è. Si era parlato di Firefox 3.5 di un browser nuovo, notevolmente migliorato, con un engine javascript dieci volte più veloce

firefox35performance.jpg

eppure al suo successivo riavvio, io l’ho trovato praticamente identico.

Anzi, c’è di peggio, tutte le estenzioni che sono solito usare hanno necessitato un processo di aggiornamento, Nulla di trascendentale, non questa volta, visto che i vari autori si sono premuniti e hanno rilasciato fix e patch in concomitanza con il rilascio della “Volpe Rossa”.
Eppure, ho l’amaro in bocca. Firefox 3.5 si continua a bloccare dopo un certo numero di click per pensare a cosa fare, quando ha troppi tab aperti addirittura crasha in chiusura.
A mio giudizio questo nuovo atteso rilascio, ha segnato si un processo di cambiamento, ma verso il peggio! A questo punto mi domando, vale ancora la pena continuarlo ad utilizzare o forse conviene passare a Safari 4? Di sicuro, una delle cose che mi mancherà sarà lo “Stampa selezione” che pure con la versione 4 di Safari non sermbra essere ritornato a far parte del brower di Cupertino.

Technorati tags: ,