Google pensa che i link in chiaro sono link normali?

Una delle teorie SEO che ho letto spesso durante le mie ricerche è quella che Google consideri i link testuali – non attivi – e li consideri come una sorta di segnale.

Suona strano ed incredibile al punto che Matt Cutts, il Google Search Engineer, ci ha dedicato un video a proposito (anche se è vecchio, notate che ha ancora i capelli in questo video)..

Allora perchè questo post? Perchè starsi ad annoiarsi con una cosa del genere se lo stesso Matt Cutts dice che questo genere di link non sono interprerati come inbound link validi?

[more]Questa è la mia piccola esperienza in merito, che magari potrà non essere affatto interessante, ma potrebbe aprire le porte ad un certo numero di discussioni in merito.

Lavorando con la rete tutto il giorno, con i social media, e gli UGC (contenuti generati dagli utenti) per capire cosa succede la fuori è necessario utilizzare dei sistemi per monitorare anche in modo automatico la rete.

Uno dei sistemi che preferisco è Google Alert che periodicamente invia una email (o più di una, a seconda del numero di SERP controllate) con tutti i link che il motore di ricerca ha trovato nell’arco del timeframe specificato.
Questo è il punto. In più di una occasione ho ricevuto degli alert impostati per ritornarmi eventuali link scoperti per la rete, ma andando a verificare veramente il link non sono stato capace di trovare un link attivo, ma solo una menzione. Per capirci, invece di trovare qualcosa tipo (immaginando di leggere il codice html), ho trovato solo la referenza scritta in questo modo http://www.andreamoro.eu/

A questo punto un paio di domande mi sono balzate in mente. Vengono i link non attivi considerati come quelli attivi? Possono questi link contribuire alla cosidetta link authority?

Ritengo che questo al momento non possa succedere, ma il fatto è che non si può mai essere troppo confidenti delle dichiarazioni che Google rilascia perchè in più di una occasione ho avuto modo di verificare il contrario delle loro dichiarazioni. Qualche volta queste teorie sono parzialmente vere, ma loro stessi non le confermano perchè non hanno mai avuto modo di validarle.

2 thoughts on “Google pensa che i link in chiaro sono link normali?”

  1. Ciao,

    credo che Google Alert, segnali dove si "parla" di uno specifico argomento – impostato – pertanto, non credo che sia un mezzo valido per pensare che i link non attivi siano validi per il link autority.
    Quando arriva un alert, segnala solo che quella chiave impostata è presente in quella pagina.

    Alessandro

  2. Ciao Alessandro,

    grazie per essere passato da queste parti. Google Alert permette l’ultizzo degli operatori, quindi di fatto anche l’operatore link per avere un feedback del semplice link.
    Funziona, ma spesso ritorna come link la sola forma testuale come dicevo nel mio post.

Comments are closed.