Reindicizzare spotlight

La tecnologia che Apple ha adottato con il suo spotlight permette ti indicizzare automaticamente il contenuto del sistema operativo Mac OS X per una ricerca istantanea di documenti, applicazioni, immagini, file audio e tutto quanto contenuto nel nostro hard disk (o quello che è stato specificato all’interno delle impostazioni).

Non è un semplice indice, infatti Spotlight permette di ritrovare anche documenti che contengono parte del testo ricercato, per esempio, se si tratta di email e documenti in generale. Insomma un bell’aiuto per chi è sommerso di carta e non sà dove magari sia finito un certo documento.

Tuttavia, qualche volta il registro dei metadati di spotlight si “inceppa” e la ricerca inizia a richiedere più tempo del previsto o alcuni documenti e/o informazioni, benchè presenti nel computer, non si riescono a trovare.

Si deve procedere allora ad un reset di questo registro. Un intervento di per sè estremamente facile, ma che richiede tempo e la password di amministratore del sistema.

Una volta che questi due requisiti sono soddifatti, aprite una finestra del terminal e digitate la seguente riga di comando:

sudo mdutil -E -i on /

Questo cancellerà il file di metadati e contemporaneamente ne richiederà la ricostruzione.

Mac OSX Spotlight

Per ulteriori informazioni sul comando, casomai non vi fidaste, sempre da Terminal potete scrivere:

man mdutil

per ottenere il manuale di istruzioni.

Technorati Tags: Mac, spotlight

2 thoughts on “Reindicizzare spotlight”

Comments are closed.