Recentemente mi sono imbattuto in un articolo di SEO Mofo che spiegava come da un episodio nato quasi per caso fosse possibile spammare la SERP di un competior.

Questo articolo mi ha dato modo di pensare e ho quindi creato un nuovo artciolo su come in parte prevenire questo genere di problematica.

L’articolo e’ in inglese, e dato che sto cercanho cercando di coltivare un po’ di piu’ il mio sito personale, lo trovate nel mio nuovo blog inglese:  Don’t let black hat seo spam your SERP

Technorati Tags: SEOSpam,Black Hat SEO

Be Sociable, Share!