Le professioni dell’IT amano il freelance

E’ nato prima l’IT o il Freelance? A vederle oggi sembra che le professioni dell’IT siano fatte su misura per il lavoro freelance. Ma a ben guardare, è il nuovo lavoro freelance ad essere figlio dell’IT. Basta constatare come il settore del freelance sia praticamente nato con l’ultima rivoluzione tecnologica, per poi crescere parallelamente all’evolversi globale dell’epocale diffusione della Rete.

Il fatto che un programmatore o un web designer siano inseriti in un’azienda è a volte frutto dell’adeguamento del settore al mondo del lavoro tradizionale. Ma visto che quel tipo di lavoratore porta con se il proprio capitale di formazione e il proprio valore di capacità, quel lavoratore è un potenziale lavoratore freelance. Stessa cosa vale per un buon numero di altri lavori legati al web.
La rete ha reso possibile l’offerta del lavoro dappertutto e la raggiungibilità delle capacità ovunque. Continue reading Le professioni dell’IT amano il freelance

Cambiando piattaforma

Due anni fa circa (l’altra volta era il 26 di febbraio) feci lo switch del mio blog, passando da SubText a DotNetBlog Engine.

Word Press

Oggi, dopo non pochi tribolamenti, sono “lieto” di annunciare un nuovo cambiamento che questa volta vede coinvolto la celebre piattaforma Open Source WordPress.
Questo passaggio é di fatto una tappa inevitabile nel mio processo evolutivo, segnata più che altro dalla decisione di non voler più siluppare codice, rendendo di fatto inutile continuare ad avere una licenza MSDN con tutti gli strumenti del caso disponibili (pagando anche una discreta somma per anno).

Continue reading Cambiando piattaforma

McItaly, questo strano prodotto italiano

Stamattina, nello spulciare i twitter quotidiani, mi imbatto in uno di FortuneCat che commenta negativamente l’ultima trovata del Min. Zaia e del McItaly. Li per li non capivo, e sono stato tanto curioso da chiedere il link dell’articolo originale, il quale mi trova assolutissimamente d’accordo con Matthew Fort e con la versione originale del suo articolo pubblicato sul Guardian.

Mc Italy

Se non hai avuto modo di leggere l’articolo, in poche parole è successo che il Ministro Zaia ha avuto la – malsana – idea di “difendere” l’italianità di un panino del McDonald’s, tal Mc Italy, dicendo che è un vanto per il nostro paese e per il nostro buon gusto, solamente perché tal panino conterrà “sani e genuini” prodotti italiani. Continue reading McItaly, questo strano prodotto italiano

2010 … tanti buoni propositi, vedremo i fatti

Il 2010 si preannuncia come un anno con tanti buoni propositi. Il classico discorsetto del Presidente della Repubblica, auguri e promesse dal mondo politico, programmi televisivi e talk show chiacchieroni con le solite balle di fine anno.

annonuovo-2010.jpg Sembra insomma che sia la solita storia, quella di tutti gli anni, dove poi alla fine puntualmente nulla cambiato e nulla cambier a mio modesto avviso.

E forse un anticipo gi ce lo abbiamo avuto con gli annunciati rincari di 600 euro in media a famiglia (+5,3%), subito sepolti da quel ridicolo aumento delle pensioni dello 0,7% sul quale il PDL quest’anno galopper alla riscossa di aumenti e benessere sociale.

Il TGCom questa mattina ha esordito con una edizione che definire abominevole dir poco: ha riassunto i 4 eventi mortuari principali del 2009. Il caso Englaro, la cisterna di GPL esplosa a Viareggio e non ricordo pi cos’altro. Vederlo di prima mattina, all’esordire del nuovo anno un chiaro segno di delirio e inviterei pertanto il Direttore Liguori ( ancora lui che siede su quella poltrona?) a cambiare mestiere.

In compenso si rotta la lavatrice (di nuovo!), ma almeno a pranzo ho mangiato degli ottimi spaghetti al farro e asparagi di campo. Nota decisamente positiva in questo primo giorno dell’anno che onestamente non trovo pi di tanto diverso dagli altri.

Magari, nei prossimi giorni qualcosa di positivo potr anche avvenire, ma ormai sono estremamente scettico sulle sorti di questo paese ridicolizzato anche dai senegalesi, quindi vedremo se i fatti mi daranno ragione, ovvero avremo un nuovo – catastrofico – anno sar soppresso da oppure qualcosa di meglio.

Nel frattempo vi saluto e vi faccio i miei migliori auguri.

Technorati tags: ,